skip to Main Content

Da un punto di vista concettuale un’assicurazione non è altro che il trasferimento oneroso da un soggetto (Assicurato) ad un altro (Assicuratore) delle conseguente economiche (danno) derivabili dalla possibilità che si verifichi (rischio) un evento futuro e incerto (sinistro).

Nella fattispecie l’assicurazione RCA (Responsabilità Civile Auto) quindi, altro non è che un contratto di assicurazione con il quale l’Assicuratore, dietro corrispettivo pagamento del relativo premio, garantisce il proprietario di un veicolo a motore contro i danni provocati a persone o a cose di terzi durante la circolazione sulla strada del veicolo stesso.

Come previsto dall’art. 122 DL 7 settembre 2005, n.209 – Codice delle Assicurazioni Private e dall’art 193 CdS, in Italia tutti i veicoli a motore per poter circolare, o comunque sostare, su strade o in aree, pubbliche o private, nelle quali è consentita la libera circolazione, devono essere coperti da un’assicurazione RCA.

Per assicurare un veicolo a motore, immatricolato in Italia e con targa italiana, è necessario rivolgersi ad una delle Compagnie di Assicurazione, nazionali o estere, autorizzate ad emettere polizze RCA in Italia. È bene prestare molta attenzione a questo aspetto, perché se si stipula una polizza RCA con compagnie non autorizzate, non si assolve all’obbligo assicurativo previsto, e quindi, non solo non si è coperti in caso di incidente, ma si rischia pure il sequestro del veicolo e una sanzione fino a 3.194 euro.
Per questo raccomandiamo a tutti di verificare preventivamente che l’impresa assicuratrice alla quale ci si rivolge risulti autorizzata.
Per fare ciò l’IVASS, l’organismo di vigilanza sulle assicurazioni, ha messo a disposizione sul proprio sito www.ivass.it una tabella dove sono elencate le imprese italiane e le imprese straniere autorizzate ad operare in Italia, dove poter effettuare una corretta verifica. Nel caso poi persistano ulteriori dubbi, è possibile contattare direttamente l’Istituto di Vigilanza telefonando al numero verde 800-486661 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.30.

 

Argomenti:
formule tariffarie
– attestazione sullo stato del rischio
– soggetti non considerati terzi
– certificato di assicurazione e periodo di validità

Back To Top